Torta di riso allo zafferano con asparagi e pecorino fresco senese

Varietà: Carnaroli classico

Di: @vicky__1963

Rif. https://www.instagram.com/p/BjaPfLSlQRK/

Ricetta per stampo 26 cm di diametro:
800 gr di riso Carnaroli
Brodo vegetale
Pistilli di zafferano
Parmigiano
Burro
Per ripieno:
2 mazzi di asparagi verdi
3 etti di pecorino fresco di Siena
Innanzitutto versare del brodo caldo in un bicchiere e metterci i pistilli di zafferano, coprire e lasciare in fusione per almeno un’ora. In una casseruola far tostare il riso senza grassi poi sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco secco e far evaporare. Aggiungere un mestolo di brodo vegetale e proseguire la cottura aggiungendo ogni tanto un mestolo di brodo caldo.
Nel frattempo preparare gli asparagi lavandoli ed eliminando la parte più coriacea dei gambi. Tagliare i gambi a rondelle, lasciare le punte integre e farli cuocere in acqua salata e bollente per circa 10 minuti ; scolarli e tenere da parte. Quasi a fine cottura del riso aggiungere il liquido con lo zafferano e i pistilli per conferire al risotto un aspetto più colorato e di effetto. Mantecare con burro e parmigiano grattugiato.
Ungere uno stampo a cerniera e spolverizzare con pan grattato. Rivestire completamente il bordi e il fondo con uno strato di riso, fare uno strato con le rondelle di asparagi e lamelle di pecorino fresco, date un secondo strato di riso e coprire ancora con asparagi e pecorino e infine coprire con il riso livellando molto bene. Disporre qualche fiocchetto di burro.
Passare in forno già caldo a 220 gradi per 30 minuti; si deve formare una bella crosticina.
Servire caldo.

Aggiungi il tuo commento